La Start-Up Unica In Lituania Progetta Una Piattaforma Per Proteggere La Privacy

Il flusso continuo di notizie globali su come alcune celebrità o aziende hanno rubato i loro dati privati ​​da un cloud come iCloud, Dropbox, Google Drive e così via, e le continue modifiche alle impostazioni della privacy dei social network che gli utenti non ricevono sempre alcun avviso , fa riflettere sulla loro privacy. Ora più che mai, riteniamo che sia necessario proteggere i nostri file e dati digitali.

Una soluzione è stata trovata da Jaak Geens (Belgio), un iniziatore di vari progetti paneuropei e di un nuovo innovatore tecnologico, che ha inventato un particolare sistema e, con l’aiuto dei professionisti lituani, sta ora costruendo e lucidando una piattaforma che consente la protezione e condivisione sicura di dati privati.

Dal Belgio alla Lituania, per avviare un’impresa

Tutto iniziò diversi anni fa, quando J. Geens, che aveva lavorato con aziende globali come IBM, Johnson & Johnson, per citarne alcuni, per anni, rappresentava le imprese nei Paesi Baltici. Avendo deciso di iniziare la propria attività, J. Geens si stabilì in Lituania, affascinato non solo dalla sua natura, ma dal talento e dalla determinazione dei giovani, dalla loro apertura a nuove cose e idee e dall’innovazione che si stava svolgendo anche qui.

J.Geens dice che la prima cosa che fece all’arrivo in Lituania, contattò il socio. prof. dr. Linas Bukauskas, vice-preside della facoltà di matematica e informatica dell’Università di Vilnius (VU). Sono stati raggiunti da più persone che hanno contribuito a trasformare le idee in affari. È così che UAB Strategeens è nato a Vilnius.

La società si occupa di analisi aziendale, servizi IT (IT), soluzioni e consulenze, progettazione di grafici 3D e 2D, sviluppo di applicazioni online e mobili e così via. Uno dei suoi clienti è Geens, un’organizzazione non profit belga (NPO).

“L’organizzazione di Geens è direttamente coinvolta nella privacy dei dati digitali e dei loro proprietari”, afferma J. Geens. “Sotto la legge nazionale belga, è supervisionato dal comitato etico; l’organizzazione non può essere comprata o venduta, e ogni profitto che produce è distribuito solo tra i suoi membri. “

Privo di proprietà, in grado di mantenere un’autonomia e concentrarsi su un obiettivo positivo comune – la protezione della privacy – NPO Geens e la sua piattaforma omonima progettata per proteggere i dati digitali privati ​​possono offrire ai propri clienti la massima garanzia di privacy.

Una password che conosci solo tu

“La piattaforma di protezione dei dati di Geens funziona in gran parte dello stesso principio, come, ad esempio, Dropbox, afferma Mindaugas Januška, partner diretto di Jaak Geens. ‘Eppure c’è una piccola differenza: solo tu conosci la password e nessun altro. Se si dimenticano le password, contrariamente a molti social network, app o piattaforme, non è disponibile un’opzione di promemoria. In questo modo, puoi essere certo che la password verrà scoperta anche dal team stesso che lavora sulla piattaforma. “

Secondo J. Geens e M. Januška, Geens è più di una semplice piattaforma: è una comunità. I dati memorizzati sulla piattaforma possono essere condivisi solo da altri utenti – membri della comunità: “Ad esempio, il medico ha eseguito test e ha bisogno di darti i risultati. Può farlo digitalmente, tramite la piattaforma Geens. Solo tu e il tuo medico sarete in grado di vedere i risultati del test, nessun altro può accedervi “, spiega Januška.

Un altro bel punto di protezione dei dati è il codice univoco che ogni file caricato sul sistema ha. In questo modo, i dati vengono crittografati per essere inaccessibili da persone con cui non desideri condividerle.

Lavoro condiviso di generazioni

Strategeens è direttamente interessato a Geens che lavora senza interruzioni. Il team impiega molti giovani, esperti nel loro campo, che sono supervisionati da professionisti senior, J. Geens e soci. prof. dr. L. Bukauskas, incluso. Strategeens funziona con strategie che sono coperte dall’ombrello del concetto di Geens. “Non lavoriamo solo per noi stessi: guardiamo al futuro e osserviamo le esigenze attuali, creiamo applicazioni innovative per tutti”, afferma M. Januška.

E le applicazioni sono molte. La demo di GeePoll consente ai propri utenti di votare in modo anonimo effettuando l’accesso tramite la piattaforma Geens (utilizzando lo stesso principio con, ad esempio, gli accessi a Google o Facebook).

“Dopo aver parlato con rappresentanti di diverse aziende, professori universitari, abbiamo scoperto che i sondaggi tra impiegati e studenti non rispecchiano la verità. Le persone sono semplicemente riluttanti ad ammettere certe cose, a condividere le loro opinioni, perché anche se un sondaggio è etichettato come privato, ci sono ancora modi semplici per identificare le persone che hanno risposto alle domande, rendendole vulnerabili. GeePoll è un’applicazione assolutamente anonima; non ti riconosce nemmeno per quello che sei, garantendo sia le risposte completamente oneste alle domande del sondaggio sia la privacy della persona che le ha date “, dice Linas Makauskas, Responsabile processo e sviluppo di Strategeens.

Questa applicazione ha già attirato l’attenzione di diverse università belghe di alto profilo e gli utenti di Geens stanno provando e utilizzando la demo dell’applicazione per le proprie esigenze. J. Geens e L. Makauskas ritengono che un principio analogo potrebbe essere impiegato per sviluppare piattaforme di voto online sicure che consentano di esprimere opinioni a conferenze, lezioni accademiche, misurando questioni relative alla qualità dei processi interni delle imprese (e delle risorse umane in particolare) . E questi sono solo alcuni dei numerosi esempi di campi di applicazione.

Alla ricerca di investitori

NPO Geens ha incaricato UAB Strategeens, una società costituita e operativa in Lituania, per implementare un progetto di offerta iniziale di monete (ICO). I ricavi verrebbero utilizzati per continuare la ricerca e lo sviluppo dei componenti dell’ecosistema di Geens, raggiungere gli obiettivi e soddisfare le aspettative dei sostenitori con l’usura. Questo è il motivo per cui la comunità è attualmente alla ricerca di investitori disposti non solo a diventare membri di Geens ea proteggere i propri dati privati, ma anche a ricavarne benefici diretti in futuro.

In Lituania, il progetto ha un enorme sostegno da parte della Bank of Lithuania, della VU Faculty of Mathematics and Informatics, della missione della Commissione europea (CE) a Vilnius e del suo capo, Arnoldas Pranckevičius. A livello europeo, Geens ha anche meritato un enorme interesse attraverso la partecipazione a conferenze e ogni altro tipo di eventi, guadagnandosi l’elogio di Herman Van Rompuy, il primo presidente della CE ed ex primo ministro belga, e Herman Daems, economista e professore con Università di Leuven (Bruxelles).